Skip to content →

Saper fare bene

Serve una grande lega di chi sa fare, nella quale si scambino valori, merci e idee, dove ”essere” equivalga ad ”avere”, in una perfetta sovrapposizione formale e sostanziale.
Un’economia che torni a essere reale. Libera ma fatta di persone, per le persone, in cui i prodotti e i servizi siano considerati “beni” solo se producono sostenibilità.
Il minor impatto ecologico e sociale diventi parte della formazione del prezzo e dell’imposizione fiscale; alcune pratiche vengano definitivamente vietate e abbandonate al tempo passato, trascorso a volte inutilmente, altre dannosamente.

La tutela dell’ambiente, la salute e la libertà individuale, sono beni che non possono essere messi a rischio da uno “sviluppo” insostenibile.

Pubblicato in Ambiente Io Sono Una Persona Perbene PagineSì! Per il sociale Politica Politica italiana

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *