Skip to content →

La quiete e la tempesta

Ho incontrato un ex collaboratore di Pagine Sì! S.p.A. che non vedevo da circa 7 anni.

E’ stato un incontro piacevole e cordiale, tanto che al termine del dialogo mi ha chiesto: “Sauro, come fai a restare così sereno?”. Lui, che in questi anni ha frequentato altre aziende, mi testimonia che ovunque ha trovato persone cariche di tensione, di paure e di aggressività diventata ormai ingestibile.

Mentre lo ascolto a me viene in mente il “caso Wolkswagen”, all’aria resa irrespirabile, alla necessità, per alcuni, di agire per sotterfugi, nascondendo delle pratiche industriali e finanziarie inconfessabili in pubblico. Poi penso agli scandali finanziari dei nostri tempi e cerco di visualizzare le persone alle quali fa riferimento questo nostro ex collaboratore.

Torno in me e penso all’azienda fondata 18 anni fa, alla Pagine Sì! S.p.A., mai quotata in Borsa, piena di persone perbene, cresciuta con mezzi propri, tramite il circolante generato dal fantastico gruppo di lavoro che ospita in sé e che quotidianamente reciprocamente si affida, in armonia, alla ricerca di orizzonti lontani.

Mi trovo a salutare il nostro ex collaboratore senza aver cercato un punto di incontro lavorativo ma con la certezza di aver provato, insieme, la gioia di aver raggiunto un nuovo punto di equilibrio.

Grazie.

Pubblicato in PagineSì!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *